Confraternita di San Lorenzo – Ellera

SEDE: via N. Rosselli 1 – Ellera di Albisola
NUMERO CONFRATELLI/CONSORELLE:
PRIORE ATTUALE:
CAPPA: I Confratelli e le consorelle indossano la cappa bianca
FESTA PATRONALE: 10 agosto, S. Lorenzo
VISITA DELL’ORATORIO: Telefonare 349.1469406

 

La sua esistenza nell’omonimo oratorio è documentata dal 1682 ed era dedicata ai Santi Lorenzo e Bartolomeo. All’epoca erano ben tredici le processioni che la Confraternita effettuava in paese: tre nei giorni delle Rogazioni, poi nel giorno di Carnevale, al Giovedì e al Venerdì Santo, il pellegrinaggio al Santuario di Savona, nelle feste dell’Addolorata, del Carmine, di S. Antonio da Padova, di S. Maria Maddalena, di S. Lorenzo e di S. Bartolomeo. Particolare importanza era data al pellegrinaggio al Santuario della Misericordia di Savona; in occasione di esso, era consuetudine distribuire il pane agli elleresi che vi partecipavano. Tale consuetudine risaliva al 1692, quando tale Caterina Zuffi istituiva un lascito di lire 400 per distribuire il pane a tutti gli elleresi che sarebbero andati a visitare processionalmente la beata Maria della Misericordia in quel giorno in cui la comunità di quella villa si reca al suo Tempio. La consuetudine fu mantenuta almeno sino al 1921. Nel corso dell’Ottocento la distribuzione del pane si estese ad altre feste e anche ai funerali. La quantità di pane ogni volta distribuita, variava nelle circostanze ma oscillava sempre tra uno e due quintali. Negli ultimi anni la Confraternita ha sede nella parrocchia di Albissola Superiore. L’oratorio purtroppo é stato rimaneggiato negli anni Cinquanta del secolo scorso, dividendolo in altezza e creando un cinema parrocchiale al piano terra e l’asilo nella parte superiore. In tal modo, purtroppo, l’oratorio non ha più funzione religiosa, ma la Confraternita è sempre attiva e collabora con le attività parrocchiali. La veste processionale dei confratelli è la cappa bianca. Parte degli arredi, tra cui un Crocifisso processionale con Cristo spirante particolarmente espressivo, un secondo Crocifisso, più piccolo, attribuito alla scuola del Maragliano, le mazze pastorali, è conservata nella chiesa parrocchiale.