info Varazze

Varazze (Varase o Väze] in ligure) è un comune  di 13. 251 abitanti della provincia di Savona  in Liguria.

Il comune, facente parte del Parco naturale regionale del Beigua, è situato sulla costa della Riviera delle Palme, adagiato in un’ampia insenatura tra la punta della Mola e la punta dell’Aspera.

Il territorio comunale è costituito, oltre al capoluogo, dai nuclei frazionali di Alpicella, Cantalupo, Casanova, Castagnabuona, Faje, Invrea e Pero, storicamente riconosciute dallo statuto comunale, per una superficie territoriale di 48 km².

Ultimo Comune savonese della costa prima della provincia di Genova, Varazze vanta un posizione ideale, alla foce del torrente Teiro. Interno alla baia, l’arenile di circa 3 km e la scogliere nere e bianche. Il centro è racchiuso a nord dalla via Aurelia, la costa è compresa tra le punte della Mola e dell’Aspera e offre una passeggiata di 5 km sul lungomare Europa, che conduce fino a Cogoleto. Varazze comprende 6 frazioni: Faje, Alpicella (zona archeologica con reperti custoditi nel Museo), Pero, Casanova, Cantalupo, Castagnabuona e Invrea. Nell’entroterra i nomi dei luoghi ricordano la presenza romana: Campo Marzio (esercitazioni militari), Pero (da “pilus”, giavellotto), Vallonetto (palizzata di tronchi d’albero). Parasio (sede del magistrato) era centro del villaggio, come dimostrano i resti nella fondazione della Chiesetta di S.Donato (IV secolo). A Varazze trionfano fiori e piante: dalla macchia mediterranea alla vegetazione tropicale con i viali fiancheggiati dalle palme. Restano le cinta murarie (XI secolo) e alcune torri del Medioevo e la facciata (XII secolo con archetti laterali del Mille) dell’antica parrocchiale di S.Ambrogio. In centro si incontrano vie e piazzette storiche di Varazze con le botteghe e i Palazzi nobili. Da notare i portali in ardesia scolpita. Dalla Chiesa di S.Nazario, i resti della seconda cinta muraria (XIV secolo): la porta all’imbocco di via Coda (che conserva una lapide), Turris Valli e la Torre di Ponente da via Villagrande e i resti in via Don Bosco. Dritti da via Coda, la Chiesa di S.Ambrogio e Palazzo Lomellino (XVI secolo) si affacciano sull’ampio sagrato tra le abitazioni

Eccellente per lo sport, Varazze propone anche itinerari naturali unici a partire dal Monte Beigua.